Alexander Frey

Pianista, organista e cembalista
Direttore d’orchestra

Considerato uno dei direttori più versatili al mondo, Alexander Frey ottiene numerosi riconoscimenti internazionali per le sue esibizioni nei più importanti teatri del mondo e nelle maggiori sale da concerto, sia in qualità di pianista, organista e cembalista che come direttore d’orchestra.

Nato a Chicago nel 1972, Alexander Frey, ha studiato pianoforte con Gavin Williamson e si è diplomato all’Università del Michigan con il massimo dei voti in pianoforte, organo, composizione e direzione d’orchestra.

Dal 1992 al 1996 è Direttore musicale del famoso teatro tedesco fondato dal Bertolt Brecht, il Berliner Ensemble, dove collabora con il regista Peter Zadek. Collabora in qualità di Direttore principale con l’Orchestra Filarmonica di Roma dal 1996 al 2002, e fino al 2000 ricopre la carica di direttore della Stern Chamber Orchestra, formatasi dai musicisti principali della Bohemian Symphony Orchestra Prague. Dal 2004 al 2008 collabora con lo storico Teatro Musicale Karlín di Praga dove dirige 50 spettacoli a stagione. Come direttore prende parte a numerosi festival internazionali quali: l’Edinburgh International Festival, dove ottiene il Premio della Critica del festival, i Wiener Festwochen, l’Holland Festival di Amsterdam, il Fifth European Music Festival, il Copenhagen Opera Festival.

Come pianista, organista, e cembalista, Frey ha suonato con molte orchestre sinfoniche tra cui i Berliner Philarmoniker, San Francisco Symphony, Leipzig Gewandhaus Orchestra, la Munich Symphony Orchestra, Hollywood Bowl Orchestra, l’Orchestra Sinfonica della Radio di Vienna (ORF), RundfunkSinfonieorchester Berlin (Berlin Radio Symphony Orchestra), Deutsches Sinfonie-Orchester, l’Orchestra Filarmonica di Roma, quella del Teatro Regio di Torino,la Cairo Symphony Orchestra, Bohemian Symphony Orchestra (Praga ), l’orchestra da camera del Palacio de Bellas Artes (l’orchestra da camera del Teatro dell’Opera di Città del Messico), Orchestra Filarmonica Italiana e Neues Barockorchester Berlino, tra gli altri, con direttori quali Claudio Abbado, John Mauceri, Michael Tilson Thomas e Howard Shore .

Collabora stabilmente con il famoso tenore Jerry Hadley (vincitore di Grammy Awards).

Ha tenuto concerti anche con la leggenda del violino Ruggiero Ricci e il Quartetto Vermeer. Nel 1985, Ricci e Frey si esibirono in recital in duo alla Alice Tully Hall a New York, (concerto sold –out) nel giorno stesso del trecentenario dalla nascita di Johann Sebastian Bach.

E ‘stato il primo organista a suonare in concerto un’intera sinfonia di Gustav Mahler come lavoro solistico per organo. Questo concerto con l’esecuzione della trascrizione della celebre “Quinta” di Mahler (trascritto da Jerry Kinsella) è stato definito come uno dei “7 più importanti eventi organistici del 20 ° secolo” dalla rivista „The American Organist”.

Ha effettuato numerose incisioni discografiche. Spicca agli onori della critica l’integrale per pianoforte solo di Leonard Bernstein (per Koch International Classics) considerata la performance definitiva di quel repertorio.

Prossimi progetti discografici sono l’integrale delle opere per pianoforte di Erich Wolfgang Korngold (Koch Classics internazionali) in quanto è considerato come l’interprete principale di musica per tastiera di questo compositore.

Tra le sue incisioni ne ricordiamo diverse per le prestigiose etichette Decca e Deutsche Grammophon.